TAI JI QUAN e YI QUAN

l’arte del supremo movimento, l’istinto del corpo la leggerezza della mente

Il Tai Ji Quan è anche definito meditazione in movimento per il particolare approccio, tipico della filosofia cinese taoista, che fonda la ricerca dell’armonia suprema nella relazione degli opposti o del corpo-mente. Equilibrio, forza, elasticità e fluidità sono le qualità di questa pratica che, sia dello stile Yang, più lento e meditativo, che dello stile Chen, più esplosivo e marziale, sono veicoli efficaci e potenti per la ricerca dell’armonia tra corpo e mente e dunque dell’equilibrio interiore.

Nuova stella tra le arti marziali l’Yi Quan (o boxe dell’intenzione) fonda le proprie radici nella storia centenaria del Kung Fu tradizionale, distillandone principi fondamentali da diversi stili tradizionali quali Xing Yi, Ba Qua, Tai Ji. Vera e propria chiave d’accesso per la pratica di qualsiasi altra arte del movimento, l’Yi Quan lavora tra immobilità e movimento trasformando la qualità della forza interna, migliorando l’equilibrio e sviluppando una nuova percezione e istinto del movimento. Usato negli ospedali cinesi in forma riabilitativa è uno strumento eccezionale per allineare il corpo e la mente.

lezione settimanale a cura di Sara Sartori

  • giovedì (h. 9,30-11,00)