YOGA e preparazione al parto

Aspettare un bambino è un momento magico di scoperta della propria femminilità.

Quando la donna è incinta viene spesso orientata a delegare la propria condizione a tecniche e metodi che tendono a un controllo forzato sul naturale processo della nascita, ma dovrebbe invece essere sollecitata e accompagnata verso un consapevole processo di integrazione psicofisica.

La gravidanza, da condizione naturale qual è, viene vista quasi come una “patologia” e il parto stesso viene sempre più medicalizzato, con poca o nessuna attenzione al sostegno e alla compassione verso la mamma e il bambino. In questo modo è sempre più difficile per le donne avere fiducia nella proprie capacità di ascolto, in quello che sentono, nelle proprie intuizioni e anche nella naturale capacità di riarmonizzare la propria condizione. Si vengono quindi a trovare in una situazione di isolamento e questo può generare paure e angoscia.

Al contrario, autogestire con naturalezza la gravidanza e prepararsi al parto, significa aumentare la conoscenza e la fiducia di sé, acquisire padronanza del proprio corpo e delle proprie emozioni, attraverso un percorso in cui il travaglio diventa il punto più alto d’incontro con il proprio essere, un evento naturale, spontaneo, piena di libertà e di gioia.

Oltre che alle pratiche per l’armonizzazione della propria condizione psico-fisica, ad ogni incontro sarà previsto uno spazio teorico in cui verranno fornite informazioni riguardanti la cura della mamma e del bambino, le cose che servono, l’organizzazione e il ritorno a casa con il neonato, l’alimentazione in gravidanza e nel dopo parto, il puerperio, l’allattamento.

Si parlerà dell'importanza e dei benefici dell’allattamento al seno sia per la mamma che per il bambino, alla luce di evidenze scientifiche. Vedremo insieme come posizionare il neonato, cosa controllare, la fisiologia dei primi giorni di vita del bambino e della produzione del latte.

Parleremo di tempi e modalità, di ritmo e di richieste, perché ogni bambino è unico e va restituita fiducia alle mamme e competenza ai neonati, affinché, già dalla prima suzione in sala parto, le mamme si sentano più sicure e tranquille della loro innata capacità di ascolto.

Sono inoltre previsti tre incontri di coppia, da condividere con il partner (anche se i partner sono sempre graditi nella parte teorica degli incontri), in cui si affronterà insieme i tempi del travaglio e del parto, le informazioni utili da sapere per fare davvero una scelta informata rispetto ai luoghi e alle modalità.

Sarà dato ampio spazio alla valorizzazione del processo naturale del parto, all’importanza della cascata ormonale che permette, nel rispetto dei tempi di mamma e bambino, di accogliere la nascita con gioia e amore.

Gli incontri saranno anche l’occasione per chiarire dubbi e porre domande, per arrivare al momento del parto più serene e sicure dei propri bisogni e delle conseguenti richieste.

Durante il corso ci saranno incontri con:

  • la consulente per insegnare a portare il neonato in fascia per ridurre il pianto acuto, le coliche e migliorare la stabilità cardiorespiratoria nei neonati prematuri
  • l’osteopata, per la preparazione del canale del parto al passaggio del bimbo durante la nascita e per il controllo del neonato dopo la nascita
  • Debra Chiat, insegnante yoga con particolare specializzazione sul pavimento pelvico ed esperta di alimentazione naturale e erboristeria

Gli incontri, come e quando

Incontri condotti dall'ostetrica Ornella Fantini

  • fin dai primi mesi della gravidanza, ogni mercoledì h. 17,30-19,30

Ornella Fantini

Ostetrica: yoga in gravidanza, preparazione al parto, cura del dopo parto, salute riproduttiva.
maggiori informazioni