Mercoledì 21 Febbraio, h. 11,00-12,30

BABY MASSAGGIO

Una madre toccata dolcemente tocca il suo bambino dolcemente

Il massaggio rinforza la relazione con la madre, è il contatto energetico attraverso il quale il neonato si nutre affettivamente dopo la nascita. Le terminazioni nervose della pelle portano le stimolazioni al cervello, che elabora le sensazioni in percezioni, emozioni, sentimenti. Attraverso le esperienze della pelle, il bambino impara risposte psicomotorie ed emozionali che sono la base per la formazione della sua personalità.

Eva Reich è figlia di W.Reich , scienziato e psicanalista , che ha sviluppato un approccio bioenergetico alla psicoterapia , oggi alla base di tutte le psicoterapie corporee. Eva Reich ha assistito ai lavori del padre ed era particolarmente interessata ai neonati e alle loro madri. Ha lavorato come medico nel reparto pediatrico dell’Harlem Hospital di New York con il metodo della Bioenergetica Dolce da lei inventato. Già trent’anni prima del boom della moderna ricerca neonatale, (è nata nel 1924 ) E.Reich aveva sviluppato strumenti terapeutici per accompagnare i bambini traumatizzati nel periodo pre-peri-post natale, trattando e insegnando temi di grande attualità come per esempio il bisogno biologico del “ contatto bioenergetico “ pelle contro pelle nel neonato, del contatto oculare, l’importanza di non separare madre e bambino al momento della nascita, l’importanza della prevenzione prima e dopo la nascita.

I neonati si emozionano come noi e le emozioni sono alla base della loro salute, sono movimenti della bio-energia nel corpo. Massaggiando con tocco leggerissimo la pelle del bambino si stimola l’energia bio-emozionale, la si fa fluire e gli si procurano quelle sensazioni piacevoli che sono alla base del benessere. La scoperta più importante di W.Reich è che quando siamo felici l’energia si espande verso il mondo, quando abbiamo paura l’energia si ritira dentro di noi. Quando la paura permane, il flusso di energia si blocca e si bloccano i nostri sentimenti positivi.

Obiettivi del massaggio sono quindi:

Promuovere un forte attaccamento tra madre e bambino e cioè la salute e la capacità di amare

  • Prevenire i disturbi psico-somatici
  • Curare i traumi della nascita od altri traumi

Il bambino massaggiato è

  • Più tollerante allo stress e ha migliore gestione dell’ansia
  • Più capace di stabilire rapporti, di amare e di suscitare amore negli altri
  • Ha un migliore sviluppo delle vie nervose e un sistema immunitario più forte
  • Più vigile

Gli effetti misurabili a livello fisiologico sul neonato sono:

  • Aumento del peso
  • Ritmo del sonno
  • Sistema respiratorio
  • Sistema digestivo
  • Sistema circolatorio