EFFETTO TOMATIS
la musica che risveglia il cervello

una straordinaria esperienza cognitiva e sensoriale

venerdì 17 Novembre al Centro Il Fiume
dalle h. 19,00 alle 20,30
serata gratuita e aperta a tutti

Attraverso l’ascolto della musica somministrata da un “orecchio elettronico”, capace di elaborare tecnicamente i principi del metodo sviluppato da Alfred Tomatis, possiamo aumentare l’attenzione del nostro sistema nervoso e prepararci ad esprimere al meglio tutte le nostre potenzialità.
Se il senso dell’udito è una predisposizione passiva, per “ascoltare” c’è bisogno dell’attivazione di alcune funzioni proprie del soggetto. L’effetto Tomatis, una volta ottenuta l’attenzione del cervello, lo predispone a migliorare alcune delle sue abilità specifiche, come la memoria, la concentrazione, le abilità comunicative, l’immaginazione.
Se sperimentato per cicli d’ascolto della durata di alcuni giorni, questa metodologia ha la capacità di ridurre lo stress e l’ansia, di aumentare la consapevolezza corporea e perfino la coordinazione motoria; aiuta inoltre ad affrontare e superare eventuali problemi di apprendimento, Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD) o disordini del linguaggio.

Il programma della serata prevede:
h. 19,00-19,30 semplice introduzione teorica alla metodologia Tomatis
h. 19,30-20,30 due cicli d’ascolto di musica e suoni della natura, per sperimentare l’effetto Tomatis

L’incontro è condotto da Alfredo D’Angelo, audiopsicofonologo e ricercatore olistico-sistemico.

• La partecipazione all’incontro è gratuita, ma è gradita la prenotazione. Informazioni e prenotazioni tomatis@ilfiume.org o info@ilfiume.org, tel. 064451244

• Ai partecipanti verrà offerto un voucher per un eventuale test d’ascolto personale da svolgere i giorni successivi presso lo Studio Tomatis del Centro Il Fiume.

• L’esperienza di ascolto musicale è resa possibile dall’uso dell’applicazione iEar